ISTITUTO DI VIGILANZA PRIVATA NUOVA SICURVIS DI CAGLIARI:

Immagine

 

 nuova sicurvisREVOCATO LO SCIOPERO PER LA MANCATA CORRESPONSIONE DELLA MENSILITÀ DI MARZO, PROCLAMATO DALL’UNAL.

IN QUANTO LA NUOVA SICURVIS HA SEGUITO DELLA PROCLAMAZIONE DELLO SCIOPERO NEI GIORNI 24 E 25 MAGGIO HA CORRISPOSTO LA MENSILITÀ DI MARZO.
LA SEGRETERIA NAZIONALE DELL’UNAL RINGRAZIA IL SEGRETARIO REGIONALE DELL’UNAL SARDEGNA, EFISIO ATZENI PER IL SUO IMPEGNO PROFUSO PER LA SOLUZIONE DI QUESTA VITALE PROBLEMATICA.
SI RINGRAZIANO ALTRESÌ LE ALTRE SIGLE SINDACALI PER ESSERE RIMASTE ALLA FINESTRA A GUARDARE, MENTRE SONO SEMPRE PRONTE SD ACCORRERE ALLE CONVOCAZIONI DELL’AZIENDA CHE GUARDA CASO NON CONVOCA L’UNAL, SARA’ PERCHE’ E L’UNICA SIGLA SINDACALE CHE GLI FA TIRARE FUORI I SOLDI DEGLI STIPENDI?

 

REVOCATA la Procedura di Raffreddamento e conciliazione all’Istituto di vigilanza Europolice di Castel San Giorgio

Citazione

RAGGIUNTO L’ACCORDO

In quanto a seguito di convocazione dell’Istituto a codesta sigla sindacale, in data di oggi 25 maggio, si è tenuto un incontro in cui erano presenti il Segretario Generale Nazionale ed il Segretario Nazionale di categoria dell’UNAL e per la società l’amministratore dell’Europolice srl, in cui si è stabilito con apposito verbale che le Guardie giurate, usufruiranno di un periodo di ferie estive di giorni 15, contrariamente a quanto stabilito precedentemente dall’Istituto che aveva pubblicato un piano ferie in cui concedeva 10 giorni di ferie.

ISTITUTO DI VIGILANZA EUROPOLICE- Castel San Giorgio (SA) :ATTIVATA LA PROCEDURA DI RAFFREDDAMENTO E CONCILIAZIONE AI SENSI DELLA LEGGE 146/90 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI

Per avere concesso ai lavoratori un periodo di ferie inferiore alle due settimane, e per avere disatteso gli accordi in merito all’indicazione nelle buste paga delle ferie e dei permessi godute e restanti.   Al termine dei tre giorni della durata della suddetta procedura, qualora non si giunga ad un accordo che rispetti i diritti delle guardie giurate, codesta Organizzazione … Continua a leggere

SCIOPERO alla Nuova Sicurvis: Comunicato a TUTTI I LAVORATORI

Immagine

Lo sciopero indetto da questa Organizzazione Sindacale è nell’interesse di TUTTI i lavoratori anche per quelli non iscritti all’UNAL, i quali possono aderire tranquillamente senza alcun timore, affinchè si dia un forte segnale di compattezza tra i lavoratori all’azienda che da anni calpesta i loro più elementari diritti tra i quali, il più importante è quello di percepire lo stipendi con certezza e regolarità, cosa che non avviene da anni e che costringe i lavoratori a chiedere sostentamento economico ai loro parenti per poter comprare un pezzo di pane per i loro figli e per poter mettere il carburante necessario per raggiungere il posto di lavoro.
 
Chiediamo anche alle altre sigle sindacali in particolare alla U.G.L. di aderire ufficialmente inviando alla Commissione Garanzia l’atto di adesione allo sciopero e di invogliare i loro iscritti a partecipare.

INDENNITA’ DI VACANZA CONTRATTUALE

RESTANO I 20 EURO DI AUMENTO  sono Interessati tutti i lavoratori ai quali è applicato il CCNL per i dipendenti da Istituti e Imprese di Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari. il 31 dicembre 2015 è scaduto il CCNL della vigilanza privata, tale CCNL, all’art. 109 per la parte vigilanza e all’art. 24 per la parte servizi fiduciari, prevede qualora il … Continua a leggere

LI ABBIAMO LASCIATI “DIVERTIRE” !!!

Ma con il deposito presso la cancelleria del Tribunale di……….. (daremo notizie di tutto ad avvenuta notifica degli atti per non svelare la sorpresa all’Istituto di vigilanza destinatario degli stessi) del Ricorso ex art. 28 L. 300/1970 per avere tenuto sin dall’adesione all’UNAL un comportamento ritorsivo vessatorio e lesivo della dignità del lavoratore nostro associato, si porrà fine a simile … Continua a leggere

MA GUARDA: Il Sig. Orfeo Pisu attuale amministratore dell’istituto di vigilanza “Nuova Sicurvis” di Cagliari …

Immagine

FONTE: SOCIETA’ CANCELLATE

aveva una società denominata SICURVIS – SOCIETA’  di VIGILANZA a lui intestata! CHIUSA per decreto del Giudice in data 17/09/2014 pur essendo in quella data e ancora prima da anni l’amministratore appunto dell’istituto di vigilanza NUOVA SICURVIS di Cagliari. sarei curioso di sapere per quale scopo il Sig. Pisu ha tenuta attiva sino alla data in cui il Giudice l’ha cancellata una società di vigilanza pur essendo come già detto l’amministratore di un altro Istituto di vigilanza.

Francesco Pellegrino Segretario Generale Nazionale UNAL

Andrea Una guardia giurata di 37 anni è stata ammazzata ieri sera, lunedì 2 maggio, durante un tentativo di rapina.

Immagine

Andrea ucciso a bastonate per meno di 8 mila euro

ANDREA

[AGGIORNAMENTO] Una guardia giurata di 37 anni è stata ammazzata ieri sera, lunedì 2 maggio, durante un tentativo di rapina. Aveva appena ritirato l’incasso presso una sala slot quando è stata aggredita da un pluripregiudicato che l’ha colpita al capo con una bastonata

AGGIORNAMENTO – Si chiama Giuseppe Sorrentino, ha 59 anni ed è originario di Acerra (Napoli), ma vive a Stroppiana, in provincia di Vercelli. È il nome dell’uomo che gli inquirenti hanno arrestato con le accuse di omicidio, sequestro di persona e rapina ai danni di Andrea Foglia.
Sorrentino, già noto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti penali, è stato sorpreso alla guida del furgone della ditta Ferrari Srl di Basaluzzo(quella per cui lavorava Foglia). Aveva con sé una pistola finta, la replica di una Beretta 92 in dotazione alle forze dell’ordine. Sul furgone, 7.452 euro e 60 centesimi. Il prezzo di una giovane vita.

AGGIORNAMENTO – È stato fermato dai carabinieri di Vercelli e ora è sotto interrogatorio un uomo che è stato sorpreso alla guida del furgone portavalori di Andrea Foglia.
Foglia, novese, 37 anni, sarebbe stato ucciso durante un tentativo di rapina. Il cadavere della guardia giurata è stato ritrovato ieri sera, in una zona di campagna nei pressi di Gabiano, nel monferrato casalese. L’allarme è stato dato dalla ditta di vigilanza di cui Foglia era dipendente: da troppo tempo, infatti, il sistema satellitare gps indicava che il furgone era fermo. L’azienda ha allertato il 112, ma quando la pattuglia dell’Arma è giunta sul posto per il 37enne novese non c’era già più niente da fare.
Nessuna traccia, invece, del furgoncino, che però è stato rintracciato poco dopo nei pressi di Trino Vercellese, sempre grazie al gps. Alla guida un uomo, che ora è sotto interrogatorio.
Secondo le prime informazioni, Foglia sarebbe stato ucciso con un colpo alla testa, forse una bastonata.

TRINO VERCELLESE – Una guardia giurata di 37 anni è stata uccisa ieri sera, lunedì 2 maggio, a Trino Vercellese, durante un tentativo di rapina. Si tratta di Andrea Foglia, di Novi Ligure. Secondo le prime informazioni disponibili, Foglia aveva appena ritirato l’incasso presso una sala slot quando è stato aggredito da un pluripregiudicato, italiano, che l’ha colpito al capo con una bastonata, uccidendolo. Il responsabile è già stato arrestato.

FONTE:http://www.alessandrianews.it/breaking-news/rapina-finisce-sangue-uccisa-guardia-giurata-132081.html

nell’immagine, Andrea Foglia (Facebook)