VIGILANZA PRIVATA: DETASSAZIONE DEL LAVORO STRAORDINARIO.

06.08.2008 – Detassazione straordinari PDF Stampa

L’agevolazione vale anche nei settori aereo e marittimo

Il ministero del lavoro con l’interpello 27/2008 ha fornito dei chiarimenti ad una richiesta avanzata da Confindustria relativamente al fatto che il DL 93/2008 (ora legge 126/2008) ai fini della definizione del lavoro straordinario fa rinvio al D.Lgs. 66/2003 e dunque si pone il problema se l’agevolazione (detassazione) sia efficace anche per quei settori cui il suddetto decreto non si applica. Il ministero, integrando la circolare 49/2008, ha sottolineato che al di là del mero disposto formale, la ratio del provvedimento è quella di incrementare la produttività del lavoro e, pertanto, non sembra avere alcuna giustificazione l’esclusione dal beneficio di interi settori produttivi, come il settore dell’industria armatoriale, solo perché la disciplina dell’orario è contenuta in disposizioni di legge diverse da quelle recate dal D.Lgs. 66/2003. 

Pertanto i dipendenti di aziende private che operano in settori che sono esclusi dal D.Lgs. 66/2003, quali ad esempio settore marittimo, dell’aviazione civile, dell’autotrasporto e vigilanza privata, potranno beneficiare della detassazione degli straordinari e dei premi di risultato

VIGILANZA PRIVATA: DETASSAZIONE DEL LAVORO STRAORDINARIO.ultima modifica: 2009-07-23T15:37:00+02:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento