TREVISO, GUARDIE GIURATE: IL QUESTORE FIRMA IL NUOVO REGOLAMENTO.

TREVISO – (gp) Cambiano le norme per gli istituti di vigilanza privata e per le guardie giurate. Il questore di Treviso Carmine Damiano ha infatti firmato il nuovo regolamento provinciale che, anche se non immediatamente esecutivo visto che entrerà in vigore tra 15 giorni, prevede nuovi sistemi di comunicazione delle attività svolte dagli istituti, anche quelli con licenza unificata. Le norme riguardano tutti i servizi, dalla vigilanza mobile a quella fissa, dalla televigilanza e teleallarme a quella antirapina, passando per il servizio di scorta. Ma la novità più radicale riguarda il trasporto valori, considerato l’aumento delle rapine ai furgoni. Le guardie giurate, 500 a Treviso, dovranno affrontare un periodo di addestramento di 40-50 ore, e verranno sottoposti ad aggiornamenti annuali. In più tutti i titolari di agenzie dovranno comunicare giornalmente le attività e gli uomini presenti sul territorio. Questo si traduce per la Questura di Treviso in mille occhi in più che vigilano sulla sicurezza del territorio, oltre ad avere la mappatura delle aree sorvegliate ogni giorno e gli elementi di criticità su cui intervenire. Ai nostri microfoni illustra gli obiettivi del nuovo regolamento il questore di Treviso, il dottor Carmine Damiano.

www.venetouno.it

TREVISO, GUARDIE GIURATE: IL QUESTORE FIRMA IL NUOVO REGOLAMENTO.ultima modifica: 2010-08-13T16:13:00+02:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento