DURC INTERNO, PARTONO LE VERIFICHE INPS

 INPS LOGOCon il messaggio n. 2889 del 27 febbraio scorso l’Inps ha comunicato l’avvio del nuovo sistema di gestione del “DURC interno”, necessario per il riconoscimento delle agevolazioni di competenza dell’Inps, per l’individuazione e l’eventuale contestazione delle situazioni di irregolarità incompatibili con i benefici normativi e contributivi previsti dalla normativa in materia di lavoro e legislazione sociale (ai sensi dell’art. 1, comma 1175, della legge 27 dicembre 2006, n. 296).

La nuova gestione del DURC interno, operativa dal prossimo mese di aprile, consentirà all’Inps di rilevare, con cadenza mensile (più o meno verso la metà del mese), tramite i propri archivi informatici, eventuali situazioni di irregolarità incompatibili con i benefici concessi.

Il nuovo sistema permetterà alle aziende di controllare la propria regolarità contributiva, verificando, direttamente tramite il portale Inps, la propria situazione.

Il risultato potrà essere:

  • semaforo verde: nessuna irregolarità, cioè DURC interno positivo. Il via libera vale per il mese in corso e i 3 mesi successivi.
  • semaforo giallo: irregolarità. In questo caso, viene attivata una segnalazione di “allarme temporaneo”, cioè un periodo di stand-by in cui il datore di lavoro può intervenire per sanare la situazione: l’azienda viene avvisata dell’irregolarità tramite Pec, con l’invito a regolarizzare entro 15 giorni dal ricevimento della comunicazione.
  • semaforo rosso: irregolarità, stop ai benefici in caso di mancata regolarizzazione nei 15 giorni.

Sarà possibile consultare la posizione della propria azienda nel cassetto previdenziale Inps, accedendo alla sezione “Regolarità contributiva”.

DURC INTERNO, PARTONO LE VERIFICHE INPSultima modifica: 2014-03-18T11:02:11+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento