Comunicato alle Guardie Particolari Giurate di un Istituto di vigilanza………

Con la retribuzione del mese di maggio, avete trovato in busta paga la prima tranche dell’indennità di vacanza contrattuale (I.V.C.) Vi tengo ad informare che la suddetta indennità Vi è stata erogata in quanto il sottoscritto in data 18/05/2015 ha inviato all’Istituto una messa in mora per la mancata erogazione della stessa che sarebbe dovuta avvenire nel maggio dell’anno 2014, cosa che in quel mese non avvenne, nonostante in questo Istituto di vigilanza era ed è presente l’Organizzazione Sindacale ………… mentre noi come UNAL siamo presenti dal giorno 24 aprile di quest’anno.
Ricordiamo inoltre di avere inviato all’Istituto……….. in data odierna un ulteriore messa in mora per il mancato pagamento della 2° tranche della I.V.C. in quanto anche questa andava pagata nel mese di maggio di quest’anno 2015, e ciò non è avvenuto, inoltre sembrerebbe che a una moltitudine di G.P.G. non sia stato corrisposto l’importo di € 150,00 ma un importo molto inferiore, meno della metà. chi avesse dubbi in merito mi può contattare anche se non è un iscritto dell’UNAL.
Ho omesso di citare per il momento il nome dell’Istituto per senso di responsabilità onde evitare di arrecare danno all’immagine dello stesso nei confronti della sua committenza e anche perchè chi aspettava da un anno che gli venisse pagata la I.V.C. capisce a chi mi riferisco.
Il tutto per dovere di informazione
Francesco Pellegrino
Segretario Generale UNAL
Comunicato alle Guardie Particolari Giurate di un Istituto di vigilanza………ultima modifica: 2015-06-18T16:16:56+02:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento