Fosse stato in coppia il povero Franco Della Corte, la guardia giurata uccisa a Napoli il 3 marzo da tre balordi animali assassini, probabilmente oggi sarebbe ancora in vita, ma purtroppo a causa della “logica” del guadagno è del risparmio ha cessato di vivere in giovane età, ma la sua morte non deve restare inutile, che le istituzioni si passino la mano sulla coscienza e si adoperino affinché le guardie giurate non prestino servizio da soli.

Fosse stato in coppia il povero Franco Della Corte, la guardia giurata uccisa a Napoli il 3 marzo da tre balordi animali assassini, probabilmente oggi sarebbe ancora in vita, ma purtroppo a causa della “logica” del guadagno è del risparmio ha cessato di vivere in giovane età, ma la sua morte non deve restare inutile, che le istituzioni si passino la mano sulla coscienza e si adoperino affinché le guardie giurate non prestino servizio da soli.ultima modifica: 2018-03-17T21:59:20+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento