Siracusa, arrestati per estorsione due sindacalisti della Cisl e della Uil

I due avrebbero preteso del denaro per imporre la pace sindacale con la Synergo Gli agenti della Squadra mobile di Siracusa hanno arrestato con l’accusa di estorsione due sindacalisti siracusani. Sono in carcere Roberto Getulio, segretario provinciale della Fim Cisl, e Marco Faranda, segretario provinciale della Uilm, che, secondo la ricostruzione degli inquirenti, avrebbero chiesto a degli imprenditori la somma … Continua a leggere

Immagine

 

BENVENUTA UILTUCS

Standard

Questo sta a dimostrare  che anche la Uiltucs non è firmataria del contratto collettivo nazionale di lavoro per dipendenti da istituti di vigilanza privata.

UILTUCS benvenuta tra i Sindacati Autonomi comuni mortali tanto screditati anche da te.

IMG ACCORDO NIOVO CCNL cerchiato

Da notare anche il timbro del Ministero del Lavoro riguardante il deposito del CCNL della Vigilanza Privata

Cercate di lavorare anche voi per il bene e la sicurezza dei lavoratori

 

 

Efisio Atzeni – Segretario Regionale UNAL Sardegna
staff UNAL Sardegna

CISL NON PAGA I SUOI DIPENDENTI DA 8 MESI

Immagine

logo_cisl

Noi UNAL facciamo sentire la nostra voce, schierandoci dalla parte del lavoro.”
Un lavoratore, da solo, difficilmente riesce ad ottenere miglioramenti salariali e normativi.
Per questo, fin dal secolo scorso, i lavoratori hanno cominciato ad unirsi, organizzandosi in sindacati, per cercare di migliorare le proprie condizioni lavorative e più in generale le proprie condizioni di vita.
L’accezione comune designa col termine “sindacato” un organismo che riunisce una determinata categoria di lavoratori con lo scopo di difenderne gli interessi. In realtà il termine definisce un organismo che rappresenta in generale le categorie produttive, siano esse costituite da lavoratori che da datori di lavoro.
L’articolo 39 della Costituzione italiana recita: “L’organizzazione sindacale è libera. Ai sindacati non può essere imposto altro obbligo se non la loro registrazione“.
Il 1° comma, che sancisce il principio di libertà di organizzazione sindacale, grazie alla normativa successiva (legge 300 del 30.5.70, Statuto dei Lavoratori, titoli I e III) ha trovato ampio sviluppo diversamente dai commi successivi che sono rimasti nelle intenzioni dei padri costituenti. Infatti per la costituzione di organizzazioni sindacali a tutt’oggi non è prevista registrazione né acquisizione di personalità giuridica.
La Federazione CGIL, CISL, UIL fu l’unione paritetica fra i tre sindacati confederali italiani CGIL CISL e UIL, nata il 3 luglio 1972. Fu la prima volta dalla scissione della CGIL Unitaria che le tre confederazioni ritrovarono ufficialmente l’unità agendo come un corpo unico. La nascita della federazione fu il frutto delle spinte dei lavoratori fin dai primi anni sessanta verso l’unità sindacale.
Ma oggi cosa sta succedendo alla Federazione CGIL, CISL, UIL ?

Sebbene si tratti per ora solo di una proposta inviata al governo i suoi frutti amari saranno molto più veloci: <La cancellazione della mobilità e la riduzione complessiva del sistema di protezione rappresentato dagli ammortizzatori ,  un disegno complessivo di progressiva demolizione del sistema sociale italiano che punta a addossare i costi delle ristrutturazioni aziendali a lavoratori e imprese.>

Negli ultimi anni, Cgil Cisl Uil e imprese assumono lo stesso punto di vista sulla presunta oggettività delle ristrutturazioni, sulla gestione degli esuberi, sul trattamento economico da riservare alla cacciata di ogni singolo lavoratore.
Con la cosiddetta “Offerta conciliativa” ,espressione tecnica per indicare la proposta economica e formativa per indurre ad accettare il licenziamento e conseguente chiusura tombale del rapporto di lavoro. Così Cgil Cisl Uil consegnano i lavoratori considerati in esubero nelle mani dell’impresa. In questo modo si autorizzano e si incentivano i padroni a licenziare, infatti non solo potranno beneficiare di una certezza dei costi dell’operazione ma hanno cosi la garanzia di una condivisione sindacale definita centralmente e che non può essere messa in discussione azienda per azienda dalle categorie di Cgil Cisl Uil.

Ed oggi sentiamo dire che la  CISL non paga i suoi dipendenti da 8 mesi,

ma il sindacato non dovrebbe tutelare i diritti dei lavoratori ancor più dei loro Iscritti e dipendenti?

Questo è un servizio della Gabbia sui Sindacati in Italia ed il protezionismo di cui godono alla faccia dei lavoratori che dovrebbero difendere.

Ma cosa aspettate a cancellarvi in massa!

CGIL, CISL E UIL FIRMANO IL VIA LIBERA AI LICENZIAMENTI! NEL SILENZIO DEI MEDIA, I SINDACATI TRADISCONO ANCORA UNA VOLTA I LAVORATORI

Immagine

LEGGI TUTTO>>>CGIL, CISL E UIL FIRMANO IL VIA LIBERA AI LICENZIAMENTI! NEL SILENZIO DEI MEDIA, I SINDACATI TRADISCONO ANCORA UNA VOLTA I LAVORATORI
sindacati

Estorsione: arrestato assieme al figlio, Mario Buscia segretario del sindacato Roma Capitale guardie giurate

Citazione

Estorsione, arrestato segretario del sindacato vigilantes di Roma nella foto Mario Buscia

Leggi la notizia>>>Estorsione: arrestato Mario Buscia segretario del sindacato Roma Capitale guardie giurate

20mila euro per non fare vertenze: estorsione, arrestato il sindacalista dell’U.G.L. Aly Soliman

Per l’accusa l’uomo chiedeva denaro minacciando controversie sindacali. Il segretario provinciale Ugl, Aly Soliman, 54 anni, di Termoli, arrestato in flagranza di reato dalla Squadra Mobile di Campobasso lunedì sera. A suo carico l’accusa di estorsione ai danni del presidente di una cooperativa del capoluogo. “Il rappresentante dei lavoratori ha fatto tutto da solo, decisiva è stata la collaborazione con … Continua a leggere

Quote di assistenza contrattuale, quella tassa occulta pagata ai sindacati

   Le associazioni di categoria ricavano questi introiti dalle buste paga dei lavoratori, così come i “gettoni di presenza” presso gli enti bilaterali. Al ministero del Lavoro li definiscono una “royalty” per avere chiuso i contratti, a Cgil, Cisl e Uil servono a fare quadrare i bilanci di Salvatore Cannavò | 18 gennaio 2014 In molti credono che i sindacati siano finanziati … Continua a leggere

Cgil, a Bari spariti i soldi dalle casse dei pensionati: via il segretario e la tesoriera

Non è un bel periodo per i sindacati, ma stavolta non è colpa della sufficienza che gli riserva il governo Renzi. La notizia arriva dalla Puglia ed è di quelle che fanno male. Un altro caso di furto delle quote di iscrizione dei pensionati. L’importo non è ancora chiaro ma c’è chi ipotizza un ammanco a sei zeri. La vicenda ha investito la segreteria regionale Spi Cgil a Bari a luglio dell’anno … Continua a leggere

Sentenza della Corte Europea: i militari hanno diritto al sindacato !

Fonte: www.grnet.it La Corte: violato l’articolo 11 della Convenzione. Roma, 4 ott – Sono due le sentenze destinate a produrre effetti di portata epocale nel mondo militare quelle emesse il 2 ottobre scorso dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU): per dirla in due parole, i giudici di Strasburgo hanno concluso che, mentre l’esercizio del diritto di libertà di associazione da parte … Continua a leggere

Salerno: estorsioni a un imprenditore: condannati tre sindacalisti

Immagine

Il tribunale di Salerno 

Pena di tre anni e quattro mesi per Ronca, Masi e Tortora. Avevano ottenuto soldi per evitare scioperidi Clemy De Maio fonte: http://lacittadisalerno.gelocal.it/

È di 3 anni e 4 mesi la pena emessa ieri pomeriggio per i tre sindacalisti accusati di aver estorto denaro a un imprenditore di Buccino in cambio della pace sindacale. Al termine del rito abbreviato (che ha permesso una riduzione di pena) il giudice ha condannato per estorsione aggravata Antonio Masi, Pasquale Tortora, e Mario Ronca (i primi due della Uilcom, il terzo della Slc Cgil) e ha riconosciuto il risarcimento del danno sia all’imprenditore che all’azienda, costituitisi parte civile tramite l’avvocato Mario D’Amato. Non c’erano invece le sigle sindacali, che pure, all’indomani degli arresti, avevano disposto le espulsioni e dichiarato la volontà di costituirsi in giudizio. L’unico “terzo” a presentarsi in aula è stato il Consorzio Asi per lo sviluppo industriale, che si è costituito con l’avvocato Saverio Sapia ma non ha ottenuto il risarcimento. Per i nocerini Ronca e Masi il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 4 anni, aumentata a 4 anni e 8 mesi per Tortora, di Pompei, a cui era attribuito un ruolo preponderante. Il gup ha deciso per pene uguali per tutti, confermando l’ipotesi di estorsione aggravata (per la compartecipazione di più persone) e respingendo la tesi dei difensori Giuseppe Della Monica, Paolo Carbone e Giuseppe Petrosino, che puntavano sull’attenuante dell’offerta di risarcimento notificata all’imprenditore e chiedevano una riqualificazione del reato in “induzione indebita a dare utilità”

Ugl: Renata Polverini scarica Geremia Mancini?

di Massimo Visconti Sono passati due mesi dall’elezione di Geremia Mancini a segretario Generale dell’Ugl, che indiscrezioni di stampa (e non solo) lo danno già in procinto di presentare le sue dimissioni dal vertice del Sindacato che ha ereditato gli associati alla Cisnal. La vicenda che ha coinvolto l’ex segretario Generale, Giovanni Centrella, accusato dalla Procura di Roma di aver … Continua a leggere