Assenze dal lavoro causa neve e maltempo, ecco cosa dice la legge

Citazione

Sono molti gli Italiani bloccati in casa costretti ad assenze dal lavoro causa neve e maltempo. Come bisogna comportarsi in questi casi? Cosa dice la legge?

Fonte: https://www.lavoroediritti.com/abclavoro/assenze-dal-lavoro-causa-neve-maltempo#ixzz58CtzpZ5Y

COMUNICAZIONE SINDACALE

Immagine

Si comunica ai nostri iscritti che codesta Segreteria ha provveduto ad inviare all’Istituto di vigilanza Europolice, la richiesta d’incontro, in merito alla problematiche, da loro segnalate.

Ed è opportuno precisare che il sottoscritto, non ha mai preso accordi di alcun genere ne verbali ne scritti in merito alle modalità di pagamento del lavoro straordinario.

Il Segretario Generale dell’Unal

Francesco PELLEGRINO

FONTEUNAL SALERNO SINDACATO GUARDIE GIURATE e SERVIZI FIDUCIARI Tel. 3465213845

Notte choc, assalto in un’azienda Vigilante picchiato e accoltellato

  JESI – Il tentativo di furto ha rischiato di trasformarsi in dramma, quando una banda di ladri la notte scorsa ha assaltato un’azienda metalmeccanica nella zona industriale per rubare due automezzi. I banditi, due dei quali sono riusciti a penetrare nello stabilimento e altri due hanno agito all’esterno, si sono trovati di fronte un dipendente dell’agenzia di vigilanza privata … Continua a leggere

Carpi, guardia giurata muore a 46 anni per un infarto

Immagine

Luca

È spirato a 46 anni a causa di un infarto Luca Bonetti guardia giurata de La Patria. Originario di Napoli, Bonetti abitava a Carpi dal 2000, lascia la compagna Giorgia, i figli Kevin e Gaia,…

È spirato a 46 anni a causa di un infarto Luca BonettI (in foto) guardia giurata de La Patria. Originario di Napoli, Bonetti abitava a Carpi dal 2000, lascia la compagna Giorgia, i figli Kevin e Gaia, i fratelli, le sorelle, i colleghi di lavoro, i cognati. «Il personale del 118 è arrivato velocemente quando è stato chiamato – racconta Giorgia – purtroppo, però, non c’è stato nulla da fare. Io lo ricorderà sempre come una persona disponibile con tutti, le cui qualità

erano riconosciute da un sacco di amici. Era allegro e spiritoso, molto legato ai figli. Gli piaceva la compagnia». Il funerale di Bonetti si svolgerà domani, lunedì 19 febbraio, alle 10 con partenza dalle camere ardenti dell’ospedale di Carpi per l’ara cineraria di Modena. (s.a.)
 
FONTE:http: //gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2018/02/18/news/guardia-giurata-muore-a-46-anni-per-un-infarto-1.16494751

Antitaccheggio: la corretta procedura per la Guardia Particolare Giurata

  FONTE: http://www.ratiolegisweb.it/2018/02/14/antitaccheggio-la-corretta-procedura-per-la-guardia-particolare-giurata/ Di Lean dro Abeille, sociologo, Istruttore certificato di Maritime Security, OSCE “Certified Law enforcement instructor”, formatore dei formatori certificato in security e DM154. Siamo in un grande negozio – all’improvviso – gli allarmi antitaccheggio suonano, una persona, divenuta sospetta, dovrà essere controllata dalla Guardia Giurata di servizio. L’uomo della sicurezza si trova di fronte ad un “sospetto ladro”, … Continua a leggere

Guardia giurata trova busta con denaro e la consegna alla polizia

Immagine

Ancona, guardia particolare giurata,nella busta per terra trova
un tesoretto e lo dà alla polizia

Nella busta per terra trova un tesoretto e lo dà alla polizia

ANCONA – Una guardia giurata dell’istituto di vigilanza privata La Surete ha trovato una busta piena di denaro e l’ha riconsegnata alla polizia per riuscire ad identificare il proprietario. Un gesto di onestà davvero da sottolineare. La guardia particolare giurata, al lavoro all’ingresso del porto, durante il turno di servizio ha trovato una busta per terra. Sembrava una cartaccia buttata via: invece conteneva un vero e proprio tesoretto: conteneva infatti diverse migliaia di euro. Dopo aver avvertito la centrale operativa dell’istituto di vigilanza, si è recato negli uffici della polizia di frontiera per consegnare il tutto.

RITARDI NEL RINNOVO DEL PORTA D’ARMI “le guardie giurate chiedono di poter lavorare”.

FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE https://www.change.org/p/lea-passalacqua-interno-it-salvatore-larocca-interno-it-carmelo-butera-interno-it-protocollo-prefag-ritardi-nel-rinnovo-del-porta-d-armi-le-guardie-giurate-chiedono-di-poter-lavorare?recruiter=226925111&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=psf_combo_share_initial&utm_term=share_for_starters_page

Fasano, fallisce assalto a portavalori: camion in fiamme sulla statale

Immagine

Il furgone blindato, speronato, è riuscito a fare retromarcia e fuggire. La strada bloccata. Nessun ferito

Fasano, fallisce assaltoa portavalori: camionin fiamme sulla statale

Tentativo di assalto ad un furgone portavalori dell’Ivri attorno alle 7 di oggi sulla statale 379 Bari-Brindisi, in località Torre Canne a Fasano (Brindisi). Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i banditi avrebbero tentato di bloccare il blindato utilizzando quattro camion, due ruspe e un’autovettura. Alcuni di questi mezzi sono stati dati alle fiamme. Con un autotreno i banditi avrebbero speronato il furgone con a bordo tre guardie giurate  e che trasportava denaro contante ed oro per un valore complessivo di quasi due milioni di euro: il conducente del mezzo Ivri, dopo aver altresì evitato tre autovetture di grossa cilindrata e colore scuro marca Audi nel frattempo sopraggiunte ad altissima velocità, è riuscito a raggiungere lo svincolo stradale “Fasano centro” posto a poco più di tre chilometri, per poi trovare rifugio presso il Comando dell’Arma dei Carabinieri di Fasano.

Si cercano attivamente 3 Audi di colore scuro, di cui 2 station wagon: nelle ricerche è stato impegnato, nonostante il vento, anche un elicottero dell’Arma.

Sono stati rinvenuti complessivamente due ruspe, lungo una strada interpoderale con accesso sulla statale, un fiat scudo dato alle fiamme e quattro camion, di cui tre incendiati, abbandonati, rispettivamente, uno sulla SS 379 direzione Brindisi, due nella direzione opposta e uno su ciascuna delle due complanari parallele alla citata arteria. La circolazione stradale è stata chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia per permettere rilievi tecnici e bonifica da carcasse citati mezzi incendiati. (foto gofasano.it)

3 feb 2018, ore 7.20, in Fasano (BR), una guardia particolare giurata dipendente degli Istituti di Vigilanza Riuniti d’Italia (IVRI) ha condotto presso il Comando Compagnia Carabinieri di Fasano un furgone portavalori, con a bordo due colleghi, denunciando patito tentativo di rapina avvenuto alle ore 7.10 precedenti, lungo Strada Statale 379 – direzione nord, località Torre Canne.

In particolare, avvedutosi di un autoarticolato in fiamme posto al centro della sede stradale nel senso opposto di marcia e resistito a un tentativo di speronamento da parte di un ulteriore autotreno, dopo aver lanciato allarme su utenza pronto intervento 112, il conducente del furgone dell’IVRI, che, nella circostanza, trasportava denaro contante ed oro per un valore complessivo di quasi due milioni di  euro, dopo aver altresì evitato tre autovetture di grossa cilindrata e colore scuro marca Audi nel frattempo sopraggiunte ad altissima velocità da tergo, è riuscito a raggiungere lo svincolo stradale “Fasano centro” posto a circa 3500 metri di distanza, per poi trovare rifugio presso il Comando dell’Arma dei Carabinieri.

Le ricerche sono tuttora in corso, anche mediante l’ausilio di un velivolo del 6° Elinucleo Carabinieri di Bari e dei Comandi dell’Arma limitrofi.

Seguito occorso:

–     sono stati rinvenuti complessivamente due ruspe, lungo una strada interpoderale con accesso sulla statale, un fiat scudo dato alle fiamme e quattro camion, di cui tre incendiati, abbandonati, rispettivamente, uno sulla SS 379 direzione Brindisi, due nella direzione opposta e uno su ciascuna delle due complanari parallele alla citata arteria;

–     la circolazione stradale è tuttora chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia per permettere rilievi tecnici e bonifica da carcasse citati mezzi incendiati.

Indagini in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Fasano che procede, unitamente al Reparto Operativo -Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Brindisi e al Sezione Anticrimine del ROS di Lecce.

FONTE: http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/977980/fasano-fallisce-assalto-a-portavalori-camion-in-fiamme-sulla-statale.html