La retribuzione della malattia per i dipendenti degli istituti di vigilanza privata.

Cosa succede alla nostra retribuzione se stiamo male e abbiamo bisogno di un periodo di riposo prescritto dal medico? Il lavoratore ha diritto alla conservazione del posto di lavoro e della retribuzione, ma il medico curante o il medico specialista deve rilasciare un’idonea certificazione medica che attesti il suo stato di salute e che trasmetterà per via telematica all’INPS. La … Continua a leggere

Assegno unico: ecco gli importi (in base all’Isee) e le sei misure che sostituirà

Immagine

Assegno unico: ecco gli importi (in base all’Isee) e le sei misure che sostituirà

ASSEGNO UNICO 2021 LEGGI QUI>>>https://www.ilsole24ore.com/art/assegno-unico-ecco-importi-in-base-all-isee-e-sei-misure-che-sostituira-AEerYE?fbclid=IwAR0LB9QqxyXMoqmEYVgHwaXOlDoHlIMjdyucuBMQKf-Pa5gogPD9johPQME

FEDERSICUREZZA: Il 9 aprile alle 10.30 il webinar in streaming “Focus sul Golfo di Guinea per le compagnie di sicurezza private italiane”

Antipirateria Marittima, Webinar Federsicurezza – Coess Il 9 aprile alle 10.30 il webinar in streaming “Focus sul Golfo di Guinea per le compagnie di sicurezza private italiane” Mittente Eventi Federsicurezza <eventi@federsicurezza.it> Destinatario francesco.pellegrino@unal-sindacato.it Data Oggi 14:00 Gentilissimo/a, il deterioramento del quadro di sicurezza in ambito marittimo nell’area del Golfo di Guinea ha portato FederSicurezza, in collaborazione con CoESS – Confederation of European Security Services, ad organizzare … Continua a leggere

L’Unal ha inviato al S.E. il Prefetto, la richiesta di dare agli Istituti di vigilanza, la possibilità di dotare le guardie giurate di strumenti utili per difendersi dalle aggressioni

(testo del comunicato inviato a S.E. il Prefetto di salerno)  Il sottoscritto nella qualità di Segretario Generale della scrivente O.S.chiede a S.E. dopo l’ennesimo episodio di aggressione verificatosi in data 04 aprile, nei pressi del deposito di Busitalia a Pagani nei confronti di tre controllori di Busitalia e della guardia giurata in servizio a protezione di questi per i quali … Continua a leggere

Gruppo Secur chiuso per mancanza di autorizzazione Prefettizia

Immagine

Avezzano – Chiuso Istituto di vigilanza senza licenza

Esercitavano abusivamente servizi di vigilanza privata senza essere in possesso della licenza prefettizia. Ad accertarlo gli uomini del Commissariato di Avezzano, dopo una serie di controlli mirati effettuati sulla ditta romana Gruppo Secur Srl.

Il Questore dell’Aquila, riscontrate le gravi inadempienze, ha disposto l’immediata chiusura della sede operativa di Avezzano, ubicata nel nucleo industriale, e il ritiro dei titoli a 20 guardie particolari giurate. Disposta anche l’istanza di revoca della licenza anche per le altre sedi operative di Cagliari, Nuoro, Sassari e Oristano.

Nei mesi scorsi la società capitolina era già salita agli onori della cronaca per problemi legati al pagamento dei dipendenti, costretti per mesi a lavorare senza percepire lo stipendio, al punto che molti si erano trovati costretti a lasciare il lavoro.

Il Gruppo Securpol Srl, nato nel 2009, attualmente vanta piu’ di 400 dipendenti dislocati in varie regioni d’Italia e abilitati ai servizi di vigilanza armata e fiduciaria e al servizio di trasporto valori con furgoni blindati. Nel febbraio 2019, il gruppo aveva acquisito per circa 2 milioni di euro la società Sipro, che in quel momento era in procedura di amministrazione straordinaria e gestita dal ministero dello Sviluppo Economico.

La società, capitale sociale di 100mila euro, è a sua volta di proprietà della società Angel Service Immobiliare srl con sede a Roma. Nel luglio scorso il Prefetto dell’Aquila aveva respinto l’istanza per il rilascio della licenza di abilitazione all’esercizio dell’attività di vigilanza alla Secur: la ditta aveva però continuato ad operare anche senza i titoli autorizzativi e solo l’intervento degli investigatori ha interrotto l’attività abusiva, determinando così la chiusura delle sedi operative, tra cui quella di Avezzano. L’amministratore unico della società, Emanuele Venditti, è stato denunciato.

Busta paga con diciture inutili per far convincere il dipendente che dopo averla firmata non pùò fare più nulla.

La postilla in calce alla busta paga, tipo quella che appone la COSMOPOL SPA di Avellino. È una forzatura perché il lavoratore può transigere solo con il 411 cpc e assistito dal sindacato o da un professionista di fiducia. Questa firma serve solo a far credere al dipendente che ha accettato e non può fare più nulla. Rende naturalmente difficile … Continua a leggere

Link

Quando L’UNAL faceva gli scioperi per questi motivi, i lavoratori anziché scioperare, si cancellavano da noi accettando le promesse del datore di lavoro e adesso stanno ancora così.

CONTROLLO BUSTE PAGA

Il servizio offerto dagli uffici vertenze UNAL consente ai lavoratori di verificare se con la propria busta hanno percepito le spettanze previste e stabilite dal contratto di lavoro.Di constatare se gli elementi retributivi, quali ad esempio scatti di anzianità, corresponsione degli aumenti contrattuali, indennità e maggiorazioni, ore di lavoro straordinario, sono in linea con quanto svolto dal lavoratore o dalla … Continua a leggere

Questura di Roma disposizioni sulle uniformi delle guardie giurate

Stato

questura romaQuestura di Roma disposizioni sulle uniformi delle guardie giurate

Pubblicato da Unal Sindacato guardie giurate il 26.03.2021

Leggi la circolare>>>Questura di Roma disposizione sulle uniformi delle guardie giurate

Le guardie giurate sui treni ed altri mezzi pubblici, ecco come devono portare le armi.

Galleria

Pubblicato il 12.03.2021 Il Sindacato UNAL fà chiarezza sull’argomento, in quanto tanti tuttologi inesperti in materia dicono su questo di tutto e di più. Per l’art. 33 del DPR 753/1980:”Fermo restando quanto stabilito dalle vigenti leggi in materia di detenzione di armi nonché di tutela dell’ordine democratico e della sicurezza pubblica, è vietato portare con sé sui treni e nei veicoli … Continua a leggere

Basilicata: servizio di vigilanza armata, presso le sedi dell’INPS della Regione

Citazione

Determina di revoca aggiudicazione a Cosmopol

Procedura aperta di carattere comunitario, ai sensi dell’art. 60, del D.Lgs. 50/2016, volta all’affidamento del «Servizio di vigilanza presso gli immobili della Direzione regionale Basilicata dell’INPS», per la durata di 48 mesi, da aggiudicare con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 95 del D.Lgs. 50/2016. Vedi gara sito Inps

leggi la determina dell’Inps>>>determinazione_n_44_del_22_febbraio_2021 (2)

Far west davanti all’ufficio postale, rapina all’arrivo del furgone portavalori

Immagine

23 febbraio 2021

Colpo da film nella mattinata di martedì a Riccione, scatta la caccia ai malviventi in fuga“

riccione

Leggi tutto>>>https://www.riminitoday.it/cronaca/assalto-rapina-furgone-portavalori-far-west-davanti-all-ufficio-postale.html

Canosa di Puglia: assalto al portavalori, bottino da 90 mila euro, guardia giurata rimane ferita

Immagine

23 febbraio 2021Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferita guardia giurata

https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/bat/1281729/canosa-rapina-a-portavalori-vicino-alla-posta-ferita-guardia-giurata.html