Accolto parzialmente il ricorso presentato innanzi al Tribunale del lavoro, dall’Avv. Domenico Risiglione, Segretario Regionale dell’UNAL Sicilia

T R I B U N A L E  D I  C A L T A G I R O N E – S E Z I O N E –  U N I C A – REPUBBLICA – ITALIANA Il giudice del Lavoro, dott.ssa Concetta Ruggeri, sciogliendo la riserva assunta all’udienza del 18.09.2018 ha emesso la seguente O R … Continua a leggere

Trasferimento del dipendente dalla sede lavorativa e rifiuto del lavoratore. Quando sono legittimi?

Per la Cassazione, l’illecito trasferimento giustifica il rifiuto del lavoratore Avv. Paolo Accoti – Ai sensi dell’art. 2013 c.c., il lavoratore non può essere trasferito da un’unità produttiva ad un’altra se non per comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive. Per trasferimento deve intendersi il cambiamento definitivo della sede lavorativa, il che esclude il trasloco nell’ambito della medesima unità produttiva e il … Continua a leggere

GUARDIA GIURATA: SENTENZA PER INFORTUNIO SUL LAVORO

Con ricorso al Tribunale di Torino, R.F., esponendo che in data (OMISSIS) era rimasto infortunato mentre espletava la sua attività lavorativa alle dipendenze della società Mondialpol Vigilanza Torino, ed aveva così riportato lesioni personali guarite con postumi permanenti comportanti un’invalidità riconosciuta dall’INAIL del trenta per cento, ha chiesto la condanna della datrice di lavoro al pagamento della somma di Euro … Continua a leggere