Parlano i colleghi della G.P.G. Francesco MALCORE: «Nessuno potrà ridarci Francesco»

«Sono, anzi tutti noi qui in azienda siamo contenti dei due fermi effettuati dai carabinieri ma di certo nessuno potrà mai restituirci Francesco. Non lo abbiamo più e non lo avremo più tra noi ogni giorno al lavoro così come accadeva prima». Francesco Crisanto, delegato sindacale e collega di Francesco Malcore, la guardia giurata assassinata quaranta giorni fa al rione Tamburi, non ce la fa proprio ad essere felice sino in fondo. La tristezza per la recente tragedia è ancora intatta. Crisanto ha saputo del fermo del killer del suo collega, Malcore? «Sì, certo. Quella delle istituzioni e delle forze dell’ordine è una risposta che peraltro ci aspettavamo. È morto un ragazzo giovane, un lavoratore serio che ha lasciato moglie e figli. E questa morte assurda, tragica meritava una risposta di giustizia. Così è stato». 

LEGGI TUTTO>>>http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia.php?IDCategoria=2699&IDNotizia=489846

Parlano i colleghi della G.P.G. Francesco MALCORE: «Nessuno potrà ridarci Francesco»ultima modifica: 2012-02-01T18:22:00+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento