La crisi colpisce anche la Ksm Licenziamenti per 100 guardie giurate

Verranno avviate le procedure di mobilità per 50 agenti a Palermo, 15 a Enna, 25 a Caltanissetta e 10 ad Agrigento.

IN arrivo la procedura di mobilità per 90 guardie giurate impiegate alla Ksm, l’istituto di vigilanza con sede legale a Palermo e 1119 unità che lavorano in tutta la Sicilia. La spa che opera da oltre 100 anni nel settore della sicurezza, con 15 mila sistemi di allarme, moto pattuglie, furgoni blindati e sette centrali operative e offre i suoi servizi a migliaia di clienti in tutta l’Isola sconta una battuta d’arresto dei fatturati per colpa della crisi e della contrazione degli appalti da parte degli istituti di credito. “Già da diverso tempo risentiamo della recessione economica del paese e della completa saturazione del mercato – si legge nella lettera che i vertici dell’azienda hanno inviato ai sindacati Uiltucs Sicilia e Ugl –   in un contesto competitivo e in assenza delle tariffe prefettizie. Il settore  e quello degli enti pubbliciin un contesto competitivo e in assenza delle tariffe prefettizie. Il settore  e quello degli enti pubblici  hanno ulteriormente ridotto i costi  per la sicurezza in genere avvalendosi di espedienti di carattere meccanico o assicurativo o affidandosi a servizi di reception o portierato”. In esubero sono 50 guardie giurate impiegate a Palermo, 15 a Enna, 25 a Caltanissetta e 10 ad Agrigento.

La crisi colpisce anche la Ksm Licenziamenti per 100 guardie giurateultima modifica: 2014-03-27T15:38:25+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento