Corruzione: favori a Istituto vigilanza Buglione, rinviato a giudizio l’ex Prefetto Blasco

(AGI) – Avellino, 28 ott. – E’ stato rinviato a giudizio l’ex prefetto di Avellino e successivamente di Benevento, Ennio Blasco. Il gup del tribunale di Avellino ha fissato il processo per il 6 marzo prossimo. Blasco, arrestato nel suo appartamento nella prefettura di Benevento e condotto ai domiciliari nell’abitazione privata di Avellino il 15 aprile scorso, dovra’ rispondere di corruzione per aver agevolato un istituto di vigilanza dei fratelli Carmine, Carlo e Antonio Buglione e del cognato di questi Erasmo Caliendo. Blasco avrebbe ritardato l’emissione di un’interdittiva antimafia tra il 2009 e il 2011, quando era prefetto di Avellino. In cambio avrebbe ricevuto viaggi, gioielli e altre regalie. In seguito all’arresto, Ennio Blasco, poi rimesso in liberta’, e’ andato in pensione. Gia’ nel 2001, da vice prefetto di Napoli fu arrestato e poi riconosciuto totalmente estraneo a un’indagine sulla custodia giudiziaria di veicoli sequestrati. Per 8 giorni di carcere fu anche risarcito per ingiusta detenzione.

Corruzione: favori a Istituto vigilanza Buglione, rinviato a giudizio l’ex Prefetto Blascoultima modifica: 2014-11-03T10:58:42+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento