Denunciato da La Supervigile: assolto dalla Corte di Appello del Tribunale di Salerno, il Segretario Generale dell’UNAL, assistito dall’Avv. Bruno Russo De Luca


Tribunale di Salerno
Assolto perché il
FATTO NON SUSSISTE, cioè, per i non addetti ai lavori, significa che nell’anno 2004 l’attuale Segretario Generale dell’UNAL, Francesco Pellegrino (all’epoca Dirigente Provinciale della Uiltucs), era stato denunciato per un fatto che non costituisce reato. A presentare querela fu Ciro Carleo allora legale rappresentante della stessa La Supervigile, attuale dirigente presso l’Istituto di vigilanza III Reparto S.r.l. con sede a Marignanella (Na). mentre i seguenti sigg.ri: Fernando De Santis e Filomena Paolino in De Santis, tutti dirigenti del FALLITO Istituto di vigilanza IPERVIGILE si inserirono nel processo in quanto parti lese.

E  i Giudici della Corte di appello, nella sentenza di assoluzione che è leggibile nel link sottostante, citano come segue: “l’imputato andava assolto (in primo grado) per insussistenza del fatto.” MENTRE IL Giudice monocratico del Tribunale di Nocera Inferiore (stessa città ove aveva avuto sede La Supervigile), IRMA MUSELLA, aveva pronunziato sentenza di condanna nei confronti del Sig. Pellegrino……..

Leggi la sentenza>>Corte di Appello Sentenza 161.15

Denunciato da La Supervigile: assolto dalla Corte di Appello del Tribunale di Salerno, il Segretario Generale dell’UNAL, assistito dall’Avv. Bruno Russo De Lucaultima modifica: 2015-01-28T15:47:06+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento