Palermo: Via Viperano, guardia giurata trovata morta all’interno di un cantiere edile

PalermoToday

La vittima è un uomo di 63 anni. I carabinieri sono stati allertati da una telefonata. Sul posto anche il medico legale. Da stabilire le cause della morte“

Il luogo della tragedia – foto Piero Longo

Macabra scoperta all’interno di un cantiere edile in via Giovanni Antonio Viperano, nei pressi di via Resuttana, dove un uomo è stato trovato senza vita. Si tratta di una guardia giurata di 63 anni che effettuava servizio di sorveglianza. I carabinieri sono stati allertati da una telefonata intorno alle 7,30. Sul posto è intervenuto anche il medico legale e il personale della scientifica.

Da stabilire le cause della morte: “Al momento non si esclude alcuna ipotesi”, fanno sapere dalla sala operativa. Ma la pista più accreditata è quella del suicidio. La guardia giurata – secondo le prime ricostruzioni – si sarebbe ucciso con la pistola d’ordinanza. All’interno del cantiere dove è stato trovato l’uomo si stanno realizzando alcune abitazioni. A effettuare la macabra scoperta sono stati i colleghi della società “La Sicurezza” che dovevano dargli il cambio. L’uomo è stato trovato in una pozza di sangue. I sanitari del 118 – intervenuti sul posto – non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Palermo: Via Viperano, guardia giurata trovata morta all’interno di un cantiere edileultima modifica: 2015-02-16T18:42:32+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento