Rinnovi: decreto guardia giurata, porto d’armi e tassa tiro a segno

Ci sono ancora diversi istituti di vigilanza che ancora oggi non rimborsano le spese sostenute dalle guardie giurate per il rinnovo dei titoli di polizia. Vi ricordo che queste spese vanno rimborsate, così come prevede il c.c.n.l. della vigilanza privata.

È accaduto proprio a Salerno che un istituto si “dimenticava” o non “conosceva” l’ art. 120 del contratto e non rimborsava le spese.
Il sottoscritto ha posto fine a questa violazione contrattuale, con il rimborso da parte dell’Istituto agli aventi diritto.

Francesco Pellegrino 
Segretario Generale dell’ UNAL

Rinnovi: decreto guardia giurata, porto d’armi e tassa tiro a segnoultima modifica: 2015-03-02T15:56:14+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Rinnovi: decreto guardia giurata, porto d’armi e tassa tiro a segno

Lascia un commento