Pubblicazione a richiesta della Società EUROPOLICE di Castel San Giorgio (SA)

RISPONDO ALLA LETTERA DELL’AVVOCATO GIUSEPPE SICILIANO, IN NOME DELL’AMMINISTRATRICE DELL’ISTITUTO DI VIGILANZA PRIVATA EUROPOLICE DI CASTEL SAN GIORGIO (SA), CHE MI CHIEDE DI PUBBLICARE LA RETTIFICA AL POST IN CUI HO AFFERMATO CHE NELL’ANNO 2016 SOLTANTO GLI ISCRITTI ALL’UNAL HANNO GODUTO DI GIORNI 15 DI FERIE ESTIVE, CHIEDENDO IN MODO PERENTORIO DI PUBBLICARE LA SEGUENTE SUA RETTIFICA:
“Non risponde al vero che nell’anno 2016 le guardie giurate e gli addetti ai servizi fiduciari iscritti all’Unal abbiano, essi solo, goduto di 15 giorni di ferie estive.
E’ vero piuttosto che ogni dipendente e preposto Europolice, ove richiedente durata di ferie pari a giorni 15, ne ha pienamente fruito, quanto si intende praticare anche per l’anno in corso.
Ogni minore durata, mai comunque, inferiore a giorni 10 ha avuto luogo esclusivamente di seguito a formale richiesta in tal senso avanzata dal diretto beneficiario”.
Ebbene qui l’Avv. Siciliano nell’affermare quanto sopra, fa presumere che non sia a conoscenza di un accordo (sotto riportato) sottoscritto tra l’amministratrice della società, il Dott. Gennaro Mola consulente della stessa e il Segretario Generale Nazionale dell’Unal Francesco Pellegrino e da Dario Pellegrino, in cui risulta evidente che ai lavoratori della suddetta azienda venivano concessi per “esigenze aziendali” dalla EUROPOLICE soltanto 10 giorni di ferie (punto 2 del suddetto accordo), e che in forza dell’accordo ai lavoratori iscritti all’UNAL sono stati concessi 15 gg. di ferie.
Successivamente alla sottoscrizione dell’accordo la società Europolice pubblicò nella propria bacheca aziendale il piano ferie estivo anno 2016 indicando un periodo feriale di 10 giorni per tutti i lavoratori, anche quelli iscritti all’UNAL, nonostante questi ultimi dovevano fruire, ed hanno fruito!, del loro diritto contrattuale a 15 giorni di ferie.
Quindi per concludere sulla questione del mio post in cui affermavo che solo gli iscritti all’Unal nell’anno 2016 hanno goduto di 15 giorni di ferie estive, risulta “certezza documentale” ed assoluta verità quanto riportato dal documento riportato nel post.
Inoltre mi si accusa di tenere un comportamento ai limiti dello stalking, solo perché puntualmente invio alla società missive (senza ricevere quasi mai risposta) nelle quali contesto comportamenti nei confronti dei lavoratori che risultano anomali al Sindacato, ma questo fa parte del compito del buon sindacalista.
Anzi mi chiedo perché l’amministratrice dell’EUROPOLICE ha provveduto in tempi brevissimi a contestare tramite legale un post su Facebook, quando la maggior parte delle volte in cui il sottoscritto ha rilevato e contestato anomalie e problematiche lavorative inerenti i dipendenti della suddetta azienda, troppo spesso non si sia degnata di rispondere all’UNAL.
 Francesco Pellegrino Segretario Generale Nazionale dell’UNAL
ACCORDO PER FERIE ESTIVE 2016 JPG

Pubblicazione a richiesta della Società EUROPOLICE di Castel San Giorgio (SA)ultima modifica: 2017-03-02T17:59:14+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento