Roma: Istituto di vigilanza Sipro: richiesto incontro alla Prefettura

Il Segretario Provinciale Lorenzo Guzzi, ha inviato una richiesta d’incontro alla Prefettura, per dettagliare TUTTE le problematiche che attanagliano i dipendenti di questo Istituto.
Cosi come segnalatoci da un ns. iscritto:

 Gentile segreteria Provinciale e Nazionale Unal,

Io sottoscritto …………… tesserato UNAL, e dipendente dell’Istituto di vigilanza SI.PRO s.r.l. 

faccio presente che lo stipendio di Marzo 2014 da retribuire entro il 10 aprile, non è stato versato per intero 
ma soltanto al 50%, già da tempo stanno spalmando la 14° e la 13°, i buoni pasto in enorme ritardo, il tutto senza alcun preavviso o comunicazione scritta. La società dichiara di essere in crisi aziendale, ma, nonostante ciò  provvede a promuovere di livello alcuni dipendenti, altre GpG in turnazioni fino a 12 ore e ferie arretrate che superano i 90gg.
Visto l’enorme danno personale in quanto persona monoreddito e con …. figli a carico di …… anni e di …….. che necessitano di risorse continue, richiedo che vengano informate tutte le autorità preposte di varie procure italiane, e  relative denunce
per il non più a verificarsi. In attesa di un V.s. riscontro porgo distinti saluti.
Roma: Istituto di vigilanza Sipro: richiesto incontro alla Prefetturaultima modifica: 2014-04-11T10:15:24+02:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento