Uomo e del Sud lidentikit Assiv del vigilante italiano

leref=

Ha un’eta’ compresa fra 35 e 44 anni.

Roma, 10 nov. (Labitalia) – Il vigilante italiano ha un’eta’ compresa fra 35 e 44 anni, e’ di sesso maschile ed e’ nato in una regione del Sud. E’ questo il profilo medio delle guardie giurate che lavorano nelle imprese del comparto della vigilanza privata cosi’ come emerge dai dati aggiornati in occasione di fiera ‘Sicurezza 2014’, dall’Osservatorio sulla sicurezza sussidiaria e complementare dell’Assiv-Confindustria.

Le guardie giurate che hanno svolto attivita’ nel 2013, con almeno una giornata lavorativa retribuita, e’ pari a 59.289 unita’, il 93% dei quali e’ di sesso maschile. La classe di eta’ piu’ numerosa e’ quella compresa fra 35 e 44 anni dove si contano 19.737 unita’ pari al 33,3%. Seguono gli ultracinquantenni, che rappresentano il 26% del totale, mentre le classi 25-34 anni e 45-50 anni sono allineati con una quota di circa il 18,5% a testa. I vigilantes piu’ giovani sotto i 24 anni sono meno del 4%.

In quanto all’area di origine, il 51% proviene dal Sud Italia, il 23% dal Nord e il 21% dal Centro, mentre circa il 5% e’ nato in uno stato estero. La regione con il piu’ alto numero di vigilantes e’ il Lazio con 10.705 guardie giurate, seguito dalla Lombardia con 9.674 e dalla Campania con 6.079.

Al quarto posto la Puglia con 4.651, seguita dal Veneto con 3.793 guardie e, quasi con pari numero, da Emilia Romagna con 3.748 e Sicilia con 3.742. Piemonte con 3.642 e Toscana con 3.630 chiudono la classifica delle regioni con i numeri piu’ elevati. In mezzo ci sono Liguria con 2.390, Sardegna con 2.084, Abruzzo con 1.316, Calabria con 1.313, Marche con 814, Friuli Venezia Giulia con 664, Basilicata con 655 e Umbria con 522. In coda le regioni piu’ piccole, il Trentino Alto Adige a quota 276, il Molise a 167 e infine la Valle d’Aosta che conta 86 guardie giurate.

Le guardie giurate di sesso femminile sono 3.947, pari al 6,6% del totale. In quanto all’eta’, la maggior parte delle vigilantes, pari al 37,5%, si concentra nella fascia 35-44 anni, seguite dal 28% di colleghe piu’ giovani (25-34 anni), ma ci sono anche 297 guardie giurate sotto i 24 anni (7%), 576 fra 45 e 50 anni (15%) e 473 ultracinquantenni (12%).

Anche fra le vigilantes la maggior parte ha origine geografica meridionale, ma con percentuali piu’ equilibrate fra le tre aree del paese rispetto al totale che include i maschi: nel caso delle guardie in rosa dal Sud Italia proviene il 37,8, dal Nord il 35%, dal Centro il 19%, e il 7,3% e’ nato in uno stato estero.

(Adnkronos)

Uomo e del Sud lidentikit Assiv del vigilante italianoultima modifica: 2014-11-11T10:32:04+01:00da ggiurata
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento